Bitcoin può salire alle stelle a $20.000 in mezzo della guerra commerciale Stati Uniti-Cina secondo gli analisti

Mentre la tensione commerciale tra Stati Uniti e Cina continua ad esercitare pressioni sui mercati convenzionali, gli analisti cominciano a riconoscere i benefici che potrebbe avere su . Secondo almeno alcuni di loro, potrebbe portare il prezzo della a picchi significativi.

Bitcoin a 20.000 dollari a causa della guerra commerciale USA-Cina

La tensione tra gli Stati Uniti e la Cina sta causando una certa confusione tra i mercati tradizionali. La correlazione tra il dollaro USA e lo yuan cinese sta diventando sempre più preoccupante. Al momento in cui scriviamo, un dollaro vale circa 6,9 yuan, il che è a dir poco allarmante. Uno yuan più debole può indurre gli investitori a fuggire dalla Cina, il che porterebbe a grandi deflussi di capitali. Inoltre, le imprese cinesi che hanno un debito denominato in USD si troveranno in una situazione in cui i loro prestiti sono diventati più costosi.

La guerra commerciale sta causando dolore anche alle imprese americane. L’S&P 500 è sceso del 3% circa dall’inizio del mese.

È questo ambiente internazionale che potrebbe spingere Bitcoin, dato che un maggior numero di investitori sembra essere alla ricerca di un rifugio sicuro in mezzo alla crescente tensione.

Secondo Christopher Vecchio, un senior currency strategist, sarebbe difficile per Bitcoin tornare a 20.000 dollari nel breve termine. Tuttavia, l’analista ha anche detto che questo potrebbe accadere se lo yuan continua a indebolirsi.

In un ambiente in cui il sistema finanziario globale sembra essere potenzialmente a rischio a causa delle due maggiori economie mondiali che vanno in conflitto, la gente potrebbe essere alla ricerca di strade alternative per trovare modi per aggirare i controlli sui capitali che vengono messi in atto per spostare il proprio denaro senza che il governo cinese o statunitense ne faccia il punto della situazione. – ha detto Vecchio.

Altri sono sulla stessa barca

Vecchio non è l’unico che vede Bitcoin come una copertura contro i mercati in ribaltamento. Anche il popolare analista di Bitcoin Oliver Isaacs ha pesato sulla questione. Tuttavia, è più ottimista e più preciso con i suoi obiettivi.

Secondo Isaacs, Bitcoin “ha il potenziale per raggiungere i 25.000 dollari entro la fine del 2019 o l’inizio del 2020”. Egli ha anche delineato fattori simili per questo.

Ci sono diversi fattori dietro la recente rinascita. Ci sono fattori geopolitici, tecnologici e normativi. L’effetto netto della guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina ha portato ad un improvviso interesse per il bitcoin come copertura degli investimenti. – Ha detto Isaacs.

Nel frattempo, Bitcoin è attualmente scambiato leggermente al di sotto degli 8.000 dollari, con un aumento del 3% al giorno. La criptovaluta sta cercando di recuperare dopo il suo violento declino all’inizio di questa settimana, che ha portato il suo prezzo a circa 7.600 dollari.

Bitcoin può salire alle stelle a $20.000 in mezzo della guerra commerciale Stati Uniti-Cina secondo gli analisti
5 (100%) 1 vote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *