Il libro delle transazioni

Prima di spiegare cos’è la fork di una criptomoneta, è importante capire cos’è il libro delle transazioni. Il libro delle transazioni è il luogo dove si memorizza la quantità di denaro che ha ogni conto della criptomoneta e quello che è stato il movimento storico tra di loro fin dall’inizio del tempo. È possibile saperne di più sul libro delle transazioni nell’articolo cosa sono le criptovalute.

Ci sono occasioni in cui i team di sviluppo delle criptomoneta decidono di apportare modifiche a queste per diverse motivazioni:

  • Perché ci sono opinioni contrarie sui cambiamenti che la criptomoneta deve subire e si decide che le squadre sono divise e la moneta viene convertita in due monete con percorsi diversi.
  • C’è stato qualche serio bug che coinvolge il cambiamento nel software dei nodi.
  • C’è stato un po’ di hacking e il team decide di intervenire per annullarlo, come nel caso di Ethereum ed Ethereum Classic.

Fork di una criptovaluta

Quando viene programmato un aggiornamento software dei nodi di una criptovaluta, il team di sviluppo pubblica il blocco da cui il nuovo software dovrebbe funzionare. Se al momento in questione ci sono nodi che decidono di non aggiornare e continuare con il vecchio software, si creano due valute che si evolvono da sole.

Se questo accade, al momento del blocco indicato, tutti gli utenti che avevano monete nella catena originale riceveranno la stessa quantità di monete da quella nuova. La chiave pubblica e quella privata saranno esattamente le stesse, tranne che da quel momento la vecchia moneta e la nuova moneta si evolveranno ciascuna lungo il proprio percorso.

Affinché una moneta biforcata abbia successo, deve esserci un gruppo di minatori che sostengono il nuovo progetto e dedicano sforzi per estrarre la nuova moneta. Se ciò non avvenisse, la valuta sarebbe destinata al fallimento perché nessuno confermerebbe le transazioni.

In passato abbiamo avuto diversi casi di fork Bitcoin (BTC): Bitcoin Cash (BCH), Bitcoin Gold (BTG), Bitcoin Diamond (BTD), ecc.

Tipi di fork di criptomonete

Possiamo classificare le biforcazioni delle criptovalute in due tipi:

  • Fork accidentali: si verifica quando due minatori trovano contemporaneamente la soluzione ad un blocco. Il fork si risolve automaticamente quando una delle due catene ha più conferme dell’altra e la comunità decide di scartare l’altra.
  • Fork intenzionali: gli esempi che abbiamo citato prima, per qualche motivo la comunità decide di cambiare le regole e creare una nuova versione. All’interno di questo gruppo possiamo classificarli tra Hard Fork e Soft Fork.

Differenze tra Hard Fork e Soft Fork

Un Hard Fork è un cambiamento nelle regole di una criptomoneta che implica un cambiamento nel software che convalida i blocchi. La nuova versione del software vedrebbe un blocco confermato con le vecchie regole come non corretto. Al momento dell’Hard Fork, tutti i nodi devono installare l’aggiornamento software. Se uno di loro decidesse di continuare ad usare il vecchio software, si otterrebbero due diverse criptovalute.

Al contrario, una Soft Fork è un cambiamento nelle regole retrocompatibili: anche se i nodi della criptomoneta non aggiornano il software, i nuovi blocchi sono ancora validi con il vecchio software.

Come ottenere la nuova moneta dopo un Hard Fork

Se abbiamo una valuta in un portafoglio locale nell’istante in cui si biforca, otterremo lo stesso importo della nuova valuta. Cosa succede se ho fondi della valuta in un exchange? Dobbiamo aspettare che l’exchange si pronunci su questo punto. Se decidono di sostenere la nuova valuta e di incorporarla nel cambio, ci daranno automaticamente la nuova valuta sul nostro conto. Se decidono di non sostenere la moneta, non ci daranno la nostra parte.

Fork di una criptomoneta
5 (100%) 1 vote