In questo articolo andremo a vedere in dettaglio cosa sono i Bitcoin, quali sono i loro vantaggi rispetto al denaro tradizionale o al Fiat e perché molti di noi credono che la moneta digitale sostituirà quella che usiamo ogni giorno.

Introduzione a Bitcoin

Bitcoin è la valuta digitale più popolare al mondo. In realtà è stata la prima moneta digitale. È stato progettata da una persona o gruppo di persone che si nascondono dietro il nome di Satoshi Nakamoto, nessuno conosce la vera identità delle persone che si nascondono dietro questo pseudonimo. Il software dietro Bitcoin è stato rilasciato in tutto il mondo nel 2009 e si è evoluto nel tempo grazie alla comunità Bitcoin.

Possiamo vederlo rappresentato con le sigle BTC, XBT o il simbolo Ƀ.

L’evoluzione del suo prezzo dal 2013 è stata vertiginosa: avendo superato per la prima volta $1.000 nel 2013 e raggiungendo $19.000 prima della fine del 2017.

Bitcoin ha una serie di caratteristiche che descriviamo in dettaglio qui di seguito:

  • La valuta è limitata: nessuno può creare più valuta. Il numero totale di Bitcoin nel mondo è di un massimo di 21 milioni di monete. Questo significa che nessuno può creare più Bitcoin e diluire il loro prezzo. Il prezzo del Bitcoin è determinato dalla domanda e dall’offerta: se poche persone vogliono vendere e molte persone vogliono comprare, il prezzo sale. Se accade il contrario, il prezzo scende. Poiché la quantità in circolazione è limitata, si prevede che il prezzo aumenterà costantemente nel corso degli anni. È come l’oro: la quantità sul nostro pianeta è limitata.
  • È decentralizzato perché non esiste un’entità per gestirli. Il denaro che usiamo ogni giorno è gestito dalle banche centrali. Hanno l’autorità di stampare banconote. Nel modello bancario tradizionale, c’è un terzo (la banca) che conserva i nostri soldi e si assume la responsabilità di conservarli. Se un giorno perdiamo la nostra carta di credito, possiamo andare alla nostra filiale bancaria e loro ci aiuteranno a riprendere il controllo dei nostri soldi. La banca funge da mediatore per conservare i nostri risparmi. D’altra parte, la banca ha un proprio libro delle transazioni: una registrazione di quanto denaro ha ogni conto. Ogni banca ha il proprio libro delle transazioni e ciascuna è responsabile della propria sicurezza. La banca è l’unica che può vedere il libro delle transazioni nella sua interezza, e concede al cliente il permesso di consultare la parte che gli corrisponde. Nel mondo delle criptomonete il libro delle transazioni è globale. Chiunque può scaricare e visualizzare il libro delle transazioni in cui è tenuto il record di quanti soldi ci sono in ogni conto. Inoltre, chiunque può avere una copia e far parte della rete con il proprio computer per migliorare la rete.
  • L’accesso è gratuito: per operare con una banca devi andare in un ufficio, fornire i tuoi dati personali, aprire un conto corrente bancario e pagare le commissioni per operare con loro. Tuttavia, nel mondo delle criptovalute, chiunque può creare un portafoglio (wallet) senza dover pagare nessuno o avere l’autorizzazione di terzi. È possibile creare un portafoglio gratuitamente e in qualsiasi momento. La creazione di un portafoglio è un processo completamente gratuito e anonimo. Possiamo avere tutti i portafogli che vogliamo. Ci sono innumerevoli applicazioni in cui possiamo creare portafogli Bitcoin, si consiglia di utilizzare Blockchain.
  • Il suo meccanismo di consenso è la prova del funzionamento: per confermare le transazioni tra portafogli e generare più valuta è necessario che qualcuno esegua un test di lavoro. Affronteremo questo argomento in modo più dettagliato nell’articolo che cos’è la cripto-mining.
  • È anonimo, poiché chiunque può creare un portafoglio in pochi minuti senza dover fornire dati personali.
  • È sicuro: gli account sono protetti da una crittografia asimmetrica, così nessuno può accedere al tuo denaro semplicemente conoscendo l’indirizzo pubblico del tuo portafoglio.
  • È possibile acquistare frazioni di Bitcoin: un Bitcoin è una moneta in cui l’unità minima è il satoshi. Un satoshi è 0.00000001 Bitcoin (8 cifre decimali). Non c’è bisogno di comprare unità intere, possiamo comprare la frazione di Bitcoin che vogliamo.

Come funziona una transazione Bitcoin

Immaginate che Manolo voglia mandare 0,005 BTC a Laura. Per fare questo, accede al suo portafoglio, indica che vuole effettuare una transazione ed entra nel portafoglio di Laura come portafoglio target. Devi indicare quanto vuoi inviare a Laura e quale commissione vuoi pagare (questa opzione non è disponibile se usiamo il portafoglio di uno exchange come Coinbase). A seconda della commissione che paghiamo la nostra transazione sarà fatta più o meno rapidamente.

Una volta che Manolo invia la transazione alla rete, i minatori cercano di confermare il blocco delle transazioni in attesa della conferma della transazione di Manolo. Confermare il blocco significa risolvere un’operazione matematica molto complicata che comporta il consumo elettrico dell’attrezzatura informatica dei minatori. In sostanza, è una competizione per vedere chi lo fa più velocemente. Il più veloce sarà il vincitore della ricompensa, che sarebbero le commissioni che hanno pagato tutte le transazioni incluse nel blocco.

Una volta che il blocco è confermato, si diffonde attraverso i registri delle transazioni e quando ci sono abbastanza repliche e i blocchi successivi confermati, l’operazione è considerata buona. È a questo punto che possiamo garantire che Laura ha i Bitcoin nel suo portafoglio.

Sicurezza di Bitcoin

La sicurezza di Bitcoin si basa sulla crittografia asimmetrica: hai una chiave pubblica e una chiave privata che garantiscono la sicurezza del tuo denaro. Se tenete la vostra chiave privata al sicuro, nessuno sarà in grado di rubare i vostri soldi.

Questo sistema è lo stesso che utilizza il protocollo HTTPS, che garantisce la sicurezza tra il vostro browser, ed è la base del sistema che protegge la vostra connessione quando accedete al vostro banking online.

La chiave pubblica permette:

  • Visualizza il tuo saldo portafogli
  • Questo è il numero di conto che forniremo a terzi per inviarci fondi.

Chiunque può consultare il saldo di un portafoglio con chiave pubblica, ma solo con questa chiave non saremo in grado di operare né di sapere chi è il proprietario.

La chiave privata consente di inviare denaro ad un altro portafoglio. Senza di essa è del tutto impossibile.

È computazionalmente impossibile ottenere la chiave privata conoscendo la chiave pubblica, per questo motivo possiamo garantire che il nostro denaro è al sicuro fintanto che conserviamo la chiave privata.

Cosa succede se perdo la mia chiave privata?

Se perdi la chiave privata, puoi dire addio a tutti i tuoi soldi. Nessuno sarà in grado di aiutarvi a recuperarla anche se avete la chiave pubblica. In Bitcoin, tu sei responsabile di avere accesso ai tuoi risparmi: come ben sai, un grande potere comporta grandi responsabilità. Devi tenere la tua chiave privata al sicuro. Per lo stesso motivo, dobbiamo stare attenti perché se questa chiave viene rubata potremmo perdere tutti i soldi nel portafoglio.

È tutto molto complicato. C’è un modo per renderlo più facile?

Ci sono servizi che semplificano la nostra vita: è qualcosa che si colloca a metà strada tra una banca tradizionale e le criptovalute in tutta la loro essenza. In Coinbase possiamo creare un portafoglio in cui gestire la nostra chiave privata. Essi verificano la nostra identità, e se perdiamo la nostra password hanno meccanismi per recuperare il conto, accedere al nostro denaro e operare con esso. È la nostra terza parte di fiducia, con tutto ciò che ciò implica: è possibile che qualcuno violi e rubi i nostri soldi, possa chiudere e tenere i nostri soldi, e così via.

Anche conoscendo tutti i rischi, riteniamo che sia sicuro utilizzare un servizio di fiducia come Coinbase in quanto sono un punto di riferimento nel mondo.

Posso pagare con Bitcoin?

La risposta è sì, è possibile pagare con Bitcoin per comprare cose fisiche. Ci sono casse Bitcoin (dove puoi inviare Bitcoin e riscattarli in euro al momento), carte di credito basate su criptovalute e ci sono persone che accettano Bitcoin come metodo di pagamento.

Ogni giorno ci sono più servizi che accettano la criptomoneta come metodo di pagamento. Anche se è ancora presto e c’è ancora una elevata fluttuazione del loro valore economico, siamo sicuri che in futuro tutto potrà essere pagato con criptovalute.

Ci sono anche negozi fisici che accettano Bitcoin come metodo di pagamento.

Svantaggi di Bitcoin

Tuttavia, pagare con Bitcoin è per il momento un’operazione molto costosa (la commissione per effettuare un trasferimento è di circa 10 euro, indipendentemente dall’importo) e lenta (l’invio di denaro da un portafoglio ad un altro può richiedere un’ora). Si tratta di qualcosa che migliorerà il protocollo lightning network, che discuteremo in dettaglio più avanti.

D’altra parte, se non abbiamo un portafoglio hardware è molto complicato ricordare la chiave privata che ci permette di operare con Bitcoin. Per questo motivo vi consigliamo di acquistare un portafoglio hardware come il Ledger Nano S.

Dove posso comprare Bitcoin?

Il posto più facile per acquistare Bitcoin in sicurezza è Coinbase. Nel link che ti offriamo, riceverai altri 10$ dopo aver effettuato il tuo primo acquisto da 100$ di Bitcoin.

Se avete domande, non esitate a chiedere nei commenti e vi aiuteremo a capire tutte le incognite che avete su Bitcoin. Speriamo di avervi aiutato a capire cos’è il bitcoin.

Potresti essere interessato a: Come acquistare Bitcoin passo dopo passo

Potresti anche essere interessato a: Come ottenere Bitcoin in modo del tutto GRATIS

Cosa sono i Bitcoin
5 (100%) 1 vote